CLICCA QUI per richiedere una chiamata strategica gratuita

Come vincere l’ansia e la paura di non dormire

Perché ho l'ansia prima di dormire?

Sembra una domanda assurda, visto che il sonno è un processo spontaneo e naturale… ma non lo è affatto per chi soffre di insonnia e teme di non riuscire mai più a dormire.

Il momento di andare a letto è quello in cui si scatenano i pensieri più angoscianti. Pensieri del tipo:

  • E se anche questa notte non riesco a dormire?
  • E se ho dimenticato come si fa a dormire?
  • E se non c’è rimedio per la mia insonnia?
  • E se mi ammalo?
  • E se non riuscirò più a lavorare?

Sono pensieri terrificanti.
Ne basta anche uno solo per far esplodere emozioni e sensazioni catastrofiche che a loro volta alimentano altri pensieri ancora più carichi di ansia e di paura. Quei pensieri diventano inarrestabili e fuori controllo. Sembra di ascoltare un disco rotto che ripete incessantemente sempre le stesse cose, giorno dopo giorno, notte dopo notte, e a te sembra di venir inghiottito in un vortice che non lascia scampo.

Per cui diventa sempre più urgente trovare una soluzione rapida.
E allora si cercano informazioni un po’ ovunque. Si provano i consigli di igiene del sonno, gli integratori naturali, la melatonina, gli ansiolitici e i sonniferi, le tecniche di meditazione, di respirazione e di rilassamento… per accorgersi ben presto che quei pochi benefici iniziali si esauriscono molto velocemente.

Perché?
Perché non basta modificare alcuni comportamenti nella speranza di riuscire a forzare il sonno.
Provare a forzare il sonno crea stress. E con ansia e stress sarà ancora più difficile riuscire a prendere sonno.

Il problema va affrontato alla radice, cambiando la relazione con i pensieri che scatenano l’ansia e la paura di non dormire.

Cosa fare se quando vado a letto mi viene l'ansia?

Innanzitutto devi comprendere che la mente è uno strumento meraviglioso e molto utile quando si tratta di risolvere un problema. Se c’è un problema si attiva per trovare una soluzione. Ma con l’insonnia non funziona. Perché per riuscire a dormire la mente deve potersi rilassare e non pensare più a nulla. Solo così ci si può abbandonare serenamente al sonno.

Ecco perché nel percorso Sonno Facile dedico moltissimo tempo e risorse all’aspetto mentale del problema. Con specifici esercizi è possibile rallentare il flusso incontrollato dei pensieri. E quando riesci a rallentare i pensieri tu stesso ti puoi rendere conto di quanto la maggior parte di essi è assurda, esagerata e infondata. Questa consapevolezza già da sola farà una differenza enorme. È il primo passo per liberarti dalla schiavitù della mente che pensa troppo!

Quando hai l’ansia e la paura di non dormire prova queste semplici strategie:

  • Respira in modo lento e profondo per alcuni minuti e mentre lo fai mantieni la tua attenzione sul respiro. Potrebbe aiutarti la respirazione 4-7-8.
  • Scrivi su un foglio di carta i tuoi pensieri più angoscianti. L’atto di scriverli è già un ottimo modo per prenderne le distanze.
  • Non colpevolizzarti se ritornano, ma semplicemente osserva senza giudizio ciò che accade dentro di te.

Nei seguenti due video capirai ancora meglio come liberarti dei pensieri che scatenano l’ansia e la paura per il sonno.

Diego Sommavilla

Close

Se desideri rimanere in contatto con noi inserisci i tuoi riferimenti e sarai sempre aggiornato sulle nostre novità!

50% Completato